News

Ritorno al futuro. Nel segno della classicità. Dopo aver impresso per tredici edizioni un profondissimo segno musicale nell'estate gardesana, ospitando mostri sacri come Ciccolini, Pogorelich, Zimerman e Rostropovich, dal 2015 il festival "Armonie sotto la rocca" torna rinnovato nella proposta, ma fedele a quella formula che negli anni ne ha decretato consensi e successi.
L'obiettivo? Trasformare i panorami della Valtenesi nei palcoscenici dove si esibiranno tanto i grandi virtuosi della musica internazionale quanto i giovani talenti autoctoni. Armonie abbaglianti, per un gioco di rimandi e affinità elettive con LeXGiornate, il cui fine ultimo è suscitare emozioni attraverso la musica.
Clicca qui per vedere il programma completo